News La nostra storia Ricerca nel sito Mappa del sito E-mail
Castelli SIIS


La comunità cattolica è viva e attiva. Impegnati in mille attività quotidiane i religiosi e i credenti vivono negli ambienti che da sempre li accolgono. Chiese, case, residenze, scuole, ospedali. Dovunque la comunità si riunisce in nome del Signore, Egli è presente. È in questi luoghi, in questi ambienti che i valori del cristianesimo sono stati condivisi prima di arrivare fino a noi.

Il patrimonio della Chiesa è concreta testimonianza della presenza di Dio. E da sempre chi abita e amministra questi beni lo fa allo scopo di conservarli e tramandarli a chi verrà dopo. E' un impegno verso il Signore e verso chi crede in Lui vissuto con il rispetto per le cose che appartengono a una comunità che si rivolge al futuro con fiducia.

L'impegno e la cura con cui i rappresentanti della Chiesa amministrano i propri beni e immobili passa per azioni quotidiane anche piccole. Tutti gesti che significano attenzione. Azioni minime mirate alla conservazione e al risparmio di ciò che la Provvidenza ha dato per chi vive su questa terra, per fare in modo che gli stessi beni che furono dei primi cristiani possano essere consegnati integri nel loro valore e bellezza a chi verrà chiamato a prendersene cura in seguito.

Castelli SIIS, società edile che da molti anni è legata al mondo cattolico, da sempre è impegnata per la salvaguardia del patrimonio della Chiesa; è la continuazione di un servizio iniziato dalla famiglia Castelli nel 1877. Pio XI le affidò la costruzione e ristrutturazione di gran parte della Città del Vaticano.

Anche le ultime generazioni hanno fatto in modo che l'impresa non si piegasse al compromesso di una realtà imprenditoriale spregiudicata, ma ricercasse, negli antichi valori della famiglia, un modo diverso di gestire l'impresa in cui l'etica concorresse a guidare le scelte più importanti.

Castelli SIIS ha una struttura che le consente di operare sul territorio italiano ed all'estero; di effettuare sia interventi importanti che lavori di manutenzione ordinaria.

La conoscenza del mondo della Chiesa fa sì che Castelli SIIS sia in grado di essere davvero vicino agli enti religiosi ed ecclesiastici nelle fasi di progettazione, preventivo economico, programmazione dei tempi degli interventi, cura delle procedure burocratiche e naturalmente nell'esecuzione e nella conduzione dei lavori.

Il rispetto e la condivisione dei valori della comunità cristiana diventa così un impegno quotidiano nel lavoro. E il senso dell'etica con cui Castelli SIIS opera si traduce anche nel rapporto impostato dall'azienda con i propri dipendenti, badando innanzitutto alla salvaguardia della loro incolumità e alla sicurezza sul lavoro.

Normative in materia di sicurezza sul lavoro

Castelli SIIS presta la propria opera nel pieno rispetto verso chi continua a vivere negli ambienti nei quali vengono allestiti i cantieri. L'attenzione verso le funzioni e le attività che vi si svolgono sono tra i primi obblighi di chi si sente comunque ospite dentro la Casa di altri. Durante i lavori non c'è sfratto della comunità, ma semmai ossequio.

La devozione verso quegli ambienti si traduce nell'intenzione di contribuire, concretamente, al futuro della comunità cristiana.

La condivisione degli obiettivi conduce Castelli SIIS a lavorare insieme agli enti, concretamente, e al coinvolgimento di questi ultimi nelle scelte, in tutte le fasi dei lavori: durante l'avanzamento dell'opera e nelle decisioni a tavolino. Questo perché il risultato finale viene vissuto come un successo comune al quale tutti hanno contribuito, nel rispetto delle competenze, e alla fine la gratificazione per l'opera compiuta è di tutti.

La capacità di saper interpretare le esigenze delle comunità religiose favorisce Castelli SIIS che è in grado di realizzare interventi ottimizzando la relazione qualità tempo. La conoscenza si traduce così in efficienza. Accostandosi al diverso carisma di congregazioni e ordini Castelli SIIS ne traduce le esigenze con la realizzazione di opere caratterizzate da grande decoro e semplicità.

D'altro canto Castelli SIIS è iscritta all'Albo Nazionale Costruttori nella categoria G1 (edilizia generale) e nella categoria G2 (restauro monumentale) Ciò significa che è autorizzata ad effettuare interventi sugli immobili di pregio e di grande valore storico e architettonico che devono normalmente sottostare alla disciplina della Soprintendenza.  


Piazza Cavour, 3 - 20121 - Milano - Italia - tel. +39 02 62619.1 - fax +39 02 29008924
Via G. G. Belli, 122 - 00193 - Roma - Italia - tel. +39 06 32813200 - fax +39 06 32813201
Inizio pagina